Valletta, città della musica

Valletta ci rivela costantemente quanto sia sensibile all’arte, alla cultura in tutte le sue forme e, quindi, anche alla musica.

La città infatti già durante il periodo del lockdown, ha dimostrato come la magia di una melodia, le sue vibrazioni, possano essere un rimedio perfetto per dare sollievo all’anima e per far percepire le emozioni in modo ancora più intenso. Ce lo ha dimostrato lo splendido video realizzato dalla  Malta Philharmonic Orchestra (MPO), in cui, sulle note della canzone “Where the Streets have No Name” degli U2, Valletta viene narrata dal silenzio delle sue strade, delle sue piazze. Unica voce, la musica.

E ancora la Malta Philarmonic Orchestra torna a raccontare, grazie al suo portavoce, l’Executive Chairman Sigmund Mifsud, come Valletta sia legata alla Musica sin dalla sua nascita.

 

 

La musica è sempre stato il cuore pulsante di Malta. Basti pensare che a Valletta c’è il Manoel Theater, il terzo teatro più antico d’Europa e che a Vittoria, a Gozo, ci sono ben due teatri dell’Opera (Teatro Aurora e Teatru Astra) che allestiscono le stagioni operistiche con risorse locali e contributi artistici internazionali.

Grandi eventi inoltre ruotano attorno alla musica, a partire dal Valletta International Baroque Festival che richiama appassionati di musica barocca da tutto il mondo e che si terrà dal 15 al 30 gennaio 2021.

Ed è dunque lei, la musica, il fil rouge da seguire per aggiungere valore al viaggio,  disegnando un’esperienza di grande emozioni e, proprio per questo, indimenticabile.

Per maggiori informazioni sulla Malta Philarmonic Orchestra:

FB: https://www.facebook.com/maltaphilharmonic/

Web: https://www.maltaorchestra.com/

Accedi per visualizzare questo contenuto
Devi essere un agente certificato per visualizzare questo contenuto